venerdì 23 dicembre 2016

The Christmans Advent Challenge Reloaded | Santa's good girl!

Eccoci arrivati all'ultimo appuntamento con la challenge di Natale frutto delle menti di Anna Gaia (qui il post di presentazione) e delle ragazze di Consigli di Makeup (qui il loro post introduttivo). Alzi la mano chi adora stilare wishlist. Visto che tutti amiamo le liste dei desideri, per l'ultimo episodio le ragazze ci hanno chiesto di mostrare cosa ci piacerebbe trovare sotto l'albero.
Sfida interessante questa. Nella mia testa ci sono un sacco di cose che vorrei ma queste sono quelle che al momento suscitano maggiormente il mio interesse.

Nintendo Classic Mini
Fonte
Io fondamentalmente sono nerd. Non credo di avervi mai detto che adoro i videogiochi e questa consolle ha rappresentato (e rappresenterebbe se la trovassi sotto l'albero) l'inizio della fine. Non ero ancora nata quando l'hanno introdotta sul mercato la prima volta.  In questa nuova (ri)uscita ci sono 30 giochi dentro! Tra cui Super Mario e Donkey Kong, giochi di cui ho abusato con il Gameboy classico, quello gigante e tutto grigio.   

Jaclyn Hill for Becca Champagne Collection Face Palette
Fonte
Credo che non ci sia bisogno di aggiungere nulla. Ah per la cronaca, la cretina che sta scrivendo questo post non ha comprato la suddetta meraviglia quando aveva sotto gli occhi la palette stessa e uno sconto a disposizione. Per tre volte. 

Max & Co - Borsa Organizer 9.2.9 in Tortora
Fonte
Adoro tutto di questa borsa: forma, dimensione e colore. Costa parecchio ma sto seriamente pensando di investirci e acquistarla io stessa (durante i saldi ovviamente) se qualche anima pia non dovesse anticiparmi. 
Chelsea Boots
Fonte
Adoro gli stivaletti e il modello Chelsea ancora mi manca. Trovo che stia bene con tutto. Una marca in questo caso vale l'altra, questi però sono di Kiomi scovati su Zalando. 
Speriamo che Santa mi ascolti in modo da depennare qualcosina dalla lista dei desideri. Per scopire le wishlist di Anna Gaia e Sara vi basterà cliccare sui loro nomi.

Ringrazio le ragazze per aver creato questa challenge, è stato molto divertente scrivere i vari post e ancor più bello leggere le diverse proposte in giro per il web.

Voi invece cosa chiederete a Babbo Natale quest'anno? Fatemi sapere tutto nei commenti! Ne approfitto inoltre per augurare a voi e a tutti i vostri cari buone feste!

giovedì 22 dicembre 2016

L'Oréal Tonico Viso*

Uno dei primi brand di approccio al mondo beauty e makeup è stato per me L'Oréal, soprattutto per quanto riguarda mascara e lucidalabbra. Il colosso francese, da sempre, offre un'enorme gamma di prodotti che spaziano dal trucco all cura dei capelli, passando anche per la skincare. E proprio di trattamenti per la pelle parliamo oggi. Vi vorrei presentare infatti i tonici viso che L'Oréal ha disponibili sul mercato.
Personalmente, da circa due anni a questa parte, non salto mai il passaggio del tonico. E' l'ultima coccola della mia routine serale, in quanto mi aiuta a rimuovere una volta per tutte gli ultimi residui di trucco e/o a rendere la pelle più pulita. Si, uso il tonico anche quando non indosso makeup durante la giornata perchè la pelle si sporca lo stesso. 
Torniamo a noi. L'Oréal propone tre diversi tipi di tonico viso, a seconda della tipologia di pelle.
Tutti e tre aiutano a rimuovere le ultime tracce di trucco dal viso ma differiscono per formulazione.
Troviamo infatti il tonico Luminosità Sublime, Revitalift e Freschezza Intensa.

Il tonico Luminosità Sublime è pensato appositamente per pelli secche e spente e con i suoi attivi illuminanti aiuta a struccare, detergere e tonificare la pelle lasciandola idratata e senza aloni grassi.
Fonte

Il tonico Revitalift è invece pensato e studiato per le pelli più mature. Il brand lo definisce infatti un tonico Anti Età. La sua formula è arricchita con Fibre-Elastyl e Vitamina C, che aiutano la pelle a ritrovare elasticità e luminosità.
Fonte

Infine abbiamo il tonico Freschezza Intensa per pelli normali e miste. Il prodotto, grazie alla formula arricchita da Hydra-Claryl™, risulta efficace nel combattere i pori dilatati donando al contempo una sensazione di freschezza.
Fonte

Tra tutti e tre, per le caratteristiche della mia pelle, quello Freschezza Intensa sembra fare maggiormente al caso mio. Poi alla parola freschezza io non so proprio resistere!

Che rapporto avete con il tonico? Quali carattetistiche deve avere? Fatemi sapere tutto nei commenti. 

 * si ringrazia L'Oréal per la collaborazione

sabato 17 dicembre 2016

The Christmas Advent Challenge Reloaded | A Special Touch on Xmas

Secondo dei tre appuntamenti che Anna Gaia del blog What's in my Bag (qui) e le ragazze di Consigli di Makeup (qui) hanno pensato per questo periodo pre-natalizio. Oggi parliamo di ciò che quest'anno renderà speciale il nostro natale. Se vi siete perse il post della scorsa puntata, click
Innanzitutto, quest'anno potrò usufruire di vere vacanze di Natale. L'azienda per la quale lavoro ha pensato bene di chiudere per due settimane, dunque relax time. Per la prima volta le vacanze saranno tali perchè negli anni scorsi, tra scuola con i compiti e università con la tanto cara sessione invernale, il relax c'era ma non troppo. Quest'anno forse sarà troppo ma ho paura che una pausa così difficilmente la rivedrò in futuro.

Il tocco più speciale per questo Natale me lo sta dando una scatolina di Alnatura (brand di alimentari biologico che si acquista presso le catene DM), con il suo Adventszkalender Tee. Tradotto: una genialata per chi ama il the in tutte le sue forme. In pratica una varietà di the diversa ogni giorno per 24 giorni, quindi per tutta la durata dell'Avvento a modo di calendario. Le bustine sono numerate con le varietà di the più disparate: chai, alla frutta, alle erbe, classici, verde. E' molto divertente ogni sera tornare da lavoro e scoprire quale the andrò a bere. Poi sono tutti buonissimi!
Infine, lo stare bene e insieme con i propri cari, quest'anno più che mai visto alcuni cambiamenti che, prima o poi, capitano in tutte le famiglie.
Se volete scuriosare tra gli special touch di Anna Gaia e Natalia, vi basta cliccare sui loro nomi.
Qual è il vostro tocco speciale per questo Natale? Fatemi sapere tutto nei commenti

giovedì 15 dicembre 2016

Novembre in parole

Con il consueto ritardo che mi contraddistingue vorrei ricapitolare insieme a voi il mese di novembre, mese che ha visto aggiungere alla mia "collezione" di makeup pezzi alquanto interessanti.

[fatto]: niente di particolare, il lavoro fa da padrone. Da questo punto di vista, novembre è stato però il mese che mi ha vista diventare più indipendente e consapevole di ciò che sto facendo e degli strumenti che ho a disposizione. Mi piace molto il mio attuale lavoro, ho dei colleghi meravigliosi e ogni mattina è un piacere andare in ufficio. Una bella fortuna, no?

[mangiato]: da reggiana doc, i cappelletti sono un must e uno dei miei piatti preferiti in assoluto. Poi che soddisfazione c'è quando aiuti la nonna a prepararli? 

[visto]: terminato The Young Pope che mi è piaciuto molto e continuato con Westworld, altra serie che mi ha appassionato parecchio. 

[unghie]: sto ricominciando a riapplicare lo smalto quasi sempre e lo scorso mese mi hanno fatto compagnia lo smalto Chanel nel colore Laque Rouge e l'OPI I Have a Herring Problem.

[acquistato]: veniamo alla parte succulenta. Novembre è stato un mese particolarmente redditizio sul versante cosmetico, sia per alcuni autoregali che per un'incredibile botta di fortuna. Partiamo con ciò che non ho acquistato io ma che mi è stato regalato da mia nonna (tra un cappelletto e l'altro noi parliamo di profumerie), a sua volta omaggio in una profumeria:
I miei primi prodotti Clinique in assoluto! Sono due mini size, una del mascara High Impact, di cui ho sentito parlare bene, e una del rossetto Sweet Pop, linea che mi intriga da una vita ma colore che proverò con l'arrivo della primavera.
Altro giro, altra botta di fortuna. Ho infatti vinto uno dei premi che la dolcissima Alice del blog Makeup Non Solo aveva messo in palio per il giveaway dei cinque anni di attività. Guardata un po' che meraviglie mi sono aggiudicata:
Un balsamo labbra al profumo di ciliegia che dona alle labbra un velo di colore, un bellissimo set di mini smalti Essie (Fierce no Fear, Haute in the Heat, Roarrrrange, Strut your stuff) e il Soft Matte di NYX nella colorazione Montecarlo
Del set Too Faced Merry Kissmas vi ho parlato in questo post quindi non mi dilungherò ulteriormente. Solo una piccola dichiarazione d'amore per Lady Balls che è bellissimo.
Infine Novembre, tempo di Black Friday. Non potevo certo esimermi dall'acquistare qualcosa, tanto i trucchi non bastano mai. Quest'anno ho approffittato delle promozioni offerte dal sito Maquillallia, sito che ancora non avevo mai provato. Oltre a sconti veri e propri, c'era la promozione del 3x2 su alcuni marchi, tra cui LA Girl, I Love Heart e Makeup Revolution. Il risultato è stato questo:
LA Girl PRO.Concealer nella tonalità Natural, I Love Heart palette nella colorazione Salted Caramel (si, copiata pari pari dalla Semi Sweet di Too Faced) e palette MUR nella tonalità Iconic 3 (si, anche qui spudorata copia della Naked 3). Usufruendo della promozione, la Iconic 3 mi è stata omaggiata. L'esperienza con questo e-commerce è stata oltremodo positiva. In meno di una settimana mi è arrivato tutto, non male visto che la merce parte dalla Spagna.

Da parte mia per questo mese è tutto, voi come trascorso Novembre?

venerdì 9 dicembre 2016

The Christmas Advent Challenge Reloaded | Shine Bright Like A Diamond

Quando ho letto che Anna Gaia del blog What's in my Bag e le ragazze di Consigli di Makeup avevano ideato una nuova challenge a tema natalizio, la felicità è stata tanta. La challenge si compone di tre appuntamenti (vi rimando ai post di presentazione qui e qui) ed oggi è il turno di Shine Bright Like A Diamond, ovvero di tutti quei prodotti che ci fanno brillare e luccicare.
                        
Devo essere sincera, non sono una grande fan dei glitter quando si parla di makeup, mi piacciono moltissimo i prodotti che donano luminisità ma i glitter veri e propri non fanno per me su occhi, guance e labbra. Mi piacciono molto invece sulle unghie, soprattutto nel mese di dicembre. Ecco quindi gli smalti che scelgo quando voglio che le mie mani brillino di luce propria:
Purtroppo lo smalto di Pupa era un'edizione limitata di qualche anno fa ma rimane uno dei miei smalti preferiti in assoluto. I glitter sono molto fini, un bel mix di oro, bianco e rosa. Adoro. Al centro troviamo dei glitter veri e propri di Essence, che mi piace molto utilizzare sopra altri colori. Stanno molto bene sul bianco e sul rosso. Il packaging è quello vecchio e la colorazione è Make it Golden. Infine troviamo Glinda di Marc Jacobs. Questi sono glitter finissimi argento. Mi piace molto utilizzare questo smalto da solo, piuttosto che come topping, anche se a rimuoverlo faccio più fatica del solito.
Mi sono avvicinata all'illuminante solo da poco quindi la mia collezione è ancora piccina piccina però devo dire che è un prodotto incredibile, capace di completare meravigliosamente qualsiasi look. I due che vi faccio vedere sono uno tendente al dorato e uno su base fredda lilla. Ovviamente quest'ultimo è Newton di Neve Cosmetics, che sapete essere diventato una droga ormai. L'altro è di Essence, della limited edition natalizia Merry Berry dello scorso anno. E' molto discreto ma dona una bellissima luce al viso.
Sugli occhi, soprattutto in questo periodo, adoro indossare il colore oro. Sarò originale? Il Super Color Eyeliner 101 di Kiko è molto carino, pur non essendo di un'intensità estrema. Mi piace molto utilizzarlo sopra ombretti (sia polvere che crema) nude.
Passiamo ora agli ombretti e qui è il trionfo dell'oro e delle sue sfumature più una piccola eccezione. 
Collage realizzato con Photovisi

Si, le foto sono scurissime perchè la nebbia ci  fa compagnia dalla mattina alla sera. Comunque ho selezionato tutti ombretti contenuti in palette. L'oro a sinistra appartiene alla Vintage Romance di Sleek e dovrebbe chiamarsi Meet in Madrid (il mio è contenuto nella See You at Midnight Eye and Cheek Palette). In altro troviamo un bellissimo oro rosa contenuto nella palette Elegant Ebony di Kiko della collezione Queen of Hearts. Questo colore, così come la palette, è veramente stupendo, non avete idea della luminosità che regala agli occhi. Infine come non citare il solo e unico Half Baked di Urban Decay
L'ombretto che vi sto per mostrare è meraviglioso nel suo genere. Purtroppo non lo utilizzo tanto quanto vorrei ma quando lo indosso ricevo sempre tantissimi complimenti. Sto parlando di Brooklyn di Neve Cosmetics, un ombretto minerale su base nera tempestato di glitter viola, blu, oro verdi che rende al massimo se utilizzato bagnato. E' una bomba steso su tutta la palpebra ma anche usato per tracciare una riga di eyeliner. La cosa scomoda che non me lo fa utilizzare troppo spesso è il suo essere in polvere libera.
Vi lascio gli swatches degli ombretti, ammirateli in tutto il loro splendore:

Dal basso: Brooklyn, Kiko, UD, Sleek
Bene ragazze, si conclude il primo appuntamento di questa bellissima challenge. Qui potete trovare la proposta di Anna Gaia e qui quella di Luisa.
Raccontatemi nei commenti quali sono i prodotti che utilizzate quando volete brillare.

domenica 4 dicembre 2016

Too Faced Melted Merry Kissmas | Swatches e Prime Impressioni

Too Faced piano piano sta scalando posizioni su posizioni per quanto riguarda i miei marchi preferiti. Too Faced a Natale vince sempre, c'è poco da fare. Lo scorso anno mi sono lasciata tentare dal mini set con mascara Better Than Sex (che nel frattempo è diventato il mascara migliore mai provato) e bronzer Chocolate Soleil. Quest'anno, invece, già dalle preview, mi innamorai di un kit di mini taglie contenente i loro famosi rossetti Melted, prodotto che non avevo mai provato.
E oggi di questo si parla, di uno dei kit che il brand ha lanciato per questo Natale, il Melted Merry Kissmas The Ultimate Liquified Lipstick Set.

Non è adorabile? Soprattutto in materia di packaging, trovo che il brand sia imbattibile. Questo simpatico set contiene quattro prodotti labbra in formato mini della linea Melted.
Quello di oggi vuole essere un post di prime impressioni e di swatches soprattutto. Ci tengo a farvi vedere i colori perché trovo delizioso questo set e visto che è un'edizione limitata, bisogna accelerare i tempi.
Ho usato tutti i rossetti e li ho testati per parecchie ore ma questo, ribadisco, rimane un post di prime impressioni e non frutto di una recensione sul lungo periodo.
Partiamo dai quattro prodotti contenuti all'interno. Si tratta di quattro rossetti liquidi della linea Melted, per la precisione abbiamo (da sinistra):
  • Melted Chocolate nella tonalità Chocolate Honey - si tratta di un marrone chiaro con una nota pesca. Questo appena lo aprite ha una profumazione molto dolce ma molto piacevole. Trovo sia un mix perfetto di cioccolato, miele e nocciola. Se vi piacciono i marroni neutri e medi questo è un colore perfetto. Con una sola passata risulta piuttosto chiaro ma si può facilmente stratificare risultando sempre elegante.
  • Melted nella tonalità Chihuahua - ai miei occhi è un rosa malva molto chiaro. Si tratta di una tonalità appena più scura delle mie labbra, personalmente me lo vedo molto bene indosso. Al contrario dei Melted Chocolate, questi normali non profumano di cioccolato.
  • Melted nella tonalità Fig - il mio preferito di tutto il kit in quanto a colorazione, essendo un bellissimo viola chiaro.
  • Melted Matte nella tonalità Lady Balls - avete presente quando si dice "statement red"? Bene, questo è Lady Balls. Un rosso bellissimo che diventa meravigliosamente opaco sulle labbra.
Da sx: Chocolate Honey, Chihuahua, Fig, Lady Balls
I quattro rossetti sono contenuti e incastrati in una deliziosa scatolina di cartone. Il packaging per Chocolate Honey, Chihuahua e Fig consiste in un tubetto che riprende il colore del prodotto. L'applicatore è di spugna e per fare fuoriscire il prodotto, basta premere sul tubetto.
 
Il packaging di Lady Balls è invece simile a quello di altri rossetti liquidi, l'applicatore è infatti simile a quello di un gloss.

La formula dei Melted (i tre nel tubetto per intenderci) è meravigliosa. E' molto cremosa e scorre benissimo sulle labbra. La pigmentazione è buona da subito per tutti ma per Chocolate Honey e Chihuahua ho preferito fare due passate per raggiungere un'intensità maggiore e ho notato che sono rossetti facilmente stratificabili. Fig è invece intenso fin da subito. Il finish lo definirei semi opaco. Sono prodotti davvero confortevoli sulle labbra, non mi hanno mai dato fastidio. La durata dei due più chiari (Chocolate Honey e Chihuahua) è media. Se non mangiate e non bevete durano tranquillamente ma non hanno resistito a un pasto e a un aperitivo. Sono andati via però in maniera molto omogenea senza accumuli. La durata per Fig è più alta, alla fine del pasto se ne era andato solo al centro delle labbra come mi succede la maggior parte delle volte.
Lady Balls invece ha una formula diversa. E' un rossetto liquido opaco e credetemi quando vi dico che è opaco. Si applica molto facilmente sulle labbra, anche lui scorre bene e non le secca minimamente nonostante la formula. Lo applicate, lo lasciate asciugare per qualche minuto e lui diventerà super matte. Una volta asciugato, non si muove più. Raramente ho visto un rossetto durarmi così tanto e così perfettamente dopo una cena, completa e oleosa per giunta. Questo prodotto tinge proprio le labbra ed è no-transfer. Davvero una durata a prova di bomba. Credo di aver trovato il rossetto perfetto per la cena della vigilia.  
dal basso: Chocolate Honey, Chihuahua, Fig, Lady Balls

 

Questo kit mi è piaciuto tantissimo, davvero una bellissima occasione per provare una linea di rossetti confortevole, con colorazioni interessanti. Trovo che sia anche un'idea perfetta per un regalo natalizio!
Il kit costa 24,50 € ed è acquistabile sul sito di Sephora o presso gli store. La quantità di prodotto nei Melted è 5 ml, mentre per il Melted Matte troviamo 4,4 ml.
Ve lo consiglio caldamente, anche perchè è un'edizione limitata!
Conoscevate questo set? Fatemi sapere tutto nei commenti



lunedì 28 novembre 2016

November Most Played

E in un lampo è terminato anche novembre quindi eccoci qui a parlare dei prodotti che più mi hanno fatto compagnia. Come sempre, un saluto e un bacio a Chiara aka Golden Vi0let che ha ideato questo appuntamento mensile dei prodotti Most Played.
Questo mese avevo voglia principalmente di tonalità più fredde rispetto ai miei soliti amati marroni e bronzi e questo è il risultato:

Cerchiamo di dare un senso logico ai prodotti presenti in foto, partendo con i prodotti per la base.
Newton di Neve Cosmetics è diventato il mio illuminante preferito. In questo post ne ho parlato in maniera più approfondita ma posso confermare ogni singola parola d'amore. L'effetto sugli zigomi è meraviglioso, con quei suoi riflessi lilla freddo si abbina molto bene con gli altri prodotti presenti in foto e ha una durata molto molto elevata. Insomma non lo abbandonerò più ed è prodotto che tutte dovrebbero avere, quindi per favore acquistatelo!
Ho riscoperto il Pure Teint Makeup di Alverde, un fondotinta molto leggero perfetto per tutti i giorni. Con questo prodotto ho sempre avuto un rapporto di amore/odio, ora siamo nella fase buona ed è molto piacevole utilizzarlo. Non è coprente, anzi, però uniforma bene l'incarnato. Vi potrebbe interessare una recensione più approfondita?
Sempre di Alverde, ho ricominciato ad utilizzare il mio blush preferito in assoluto, Flamingo. Vi rimando a questo post dove spendo tante belle parole. 
Sugli occhi ho riscoperto il piacere di utilizzare l'eyeliner, il tutto risulta molto più sensuale. Questo eyeliner in gel Kiko è una garanzia. E' super opaco, super nero e dura all'infinito. Vi rimando a questa recensione se volete saperne di più.
Per tracciare delle righe al limite della decenza utilizzo sempre il Fine Liner Brush di Zoeva. Il tratto è molto preciso e risulta facile anche fare la codina finale (e io sono impedita per davvero, credetemi).
Altro prodotto Kiko che riscopro sempre volentieri quando fuori le temperature si abbassano è questo ombretto matitone di una vecchia edizione limitata. Questo che ho io è il numero 10, un bellissimo taupe violaceo freddo. E' il classico prodotto che mi salva la mattina. In due secondi lo applico e lo sfumo con le dita e sono pronta per uscire.
Sulle labbra ho abusato di Queen di Mulac, un rosa malva freddo bellissimo. Devo assolutamente scrivere una recensione dei due rossetti Mulac che ho acquistato perchè mi stanno dando soddisfazioni.

Quali sono stati i vostri Most Played? Abbiamo qualche prodotto in comune?

venerdì 25 novembre 2016

Lavera Fluido alla Menta | Bio-Minze Fluid

Un prodotto che ha suscitato molta curiosità da quando l'ho mostrato nel post Halloween Tea Tag è stato il fluido Lavera alla menta. Sempre in quel post ho catalogato questa crema viso come il prodotto Zucca, ovvero il prodotto più abusato del periodo. In realtà questa simpatica crema mi fa compagnia tutti i giorni da parecchi mesi (circa da fine maggio) quindi le parole che spenderò sono frutto di un utilizzo costante.
Potrei riassumere questo prodotto con un solo aggettivo: fenomenale!


Chi mi segue da un po' già saprà che ho la pelle del viso mista, con una zona T che tende a lucidarsi molto facilmente. Se una crema è troppo idratante o troppo corposa, la mia pelle la rigetta e questa non si assorbe mai. Ho sempre bisogno di prodotti che idratino il giusto e che non risultino pesanti.
Questo fluido va perfettamente incontro alle mie esigenze. La consistenza è molto leggera, fluida appunto. Si stende sul viso che è un piacere, non crea scia bianca e si assorbe davvero in fretta, il che lo rende perfetto anche come base trucco. Non ho mai riscontrato problemi con la successiva stesura della base.
L'idratazione che fornisce è perfetta per il mio tipo di pelle ma risulta troppo blanda per chi ha una pelle secca.

Un altro aspetto che mi fa adorare questo prodotto è la sua profumazione fresca di menta e limone. Non è un profumo troppo intenso e una volta stesa la crema, questo tende a svanire. Se siete amanti della menta, la stesura diventa una coccola, soprattutto la mattina presto quando ho bisogno di una botta di energia.
Oltre alla menta sono presenti anche zinco, bardana e acido salicilico, ingredienti particolarmente adatti per pelli impure, come scritto anche sulla confezione. Chiaramente non fa miracoli, i punti neri o le imperfezioni delle pelle non scompariranno del tutto come per magia. L'utilizzo costante di questo fluido, unito ad un' efficace e quotidiana skincare, ha però notevolmente migliorato lo stato della mia pelle che risulta più purificata e levigata e meno soggetta a brufoletti sporadici.
Adoro anche l'erogatore a pompetta, molto pratico ed igienico e che fa fuoriuscire sempre la giusta quantità di prodotto. L'unica nota se vogliamo un po' negativa è che non essendo la confezione trasparente, non si vede a che punto è il prodotto.
Non sono riuscita a trovare un contro a questo prodotto. Se anche voi avete la pelle che non tollera prodotti pesanti e che necessita del giusto grado di idratazione vi consiglio di provare questa crema.
Prima di concludere un paio di informazioni tecniche. All'interno delle confezione sono contenuti i classici 50 ml di prodotto, il prezzo è circa di 8 euro, è un prodotto vegano e può essere acquistato presso i rivenditori Lavera (voci di corridoio dicono che il brand si trova anche da Esselunga) oppure su Eccoverde.

Conoscevate questo prodotto? Altri consigli su creme viso per pelli miste?

sabato 19 novembre 2016

Prodotti finiti #7

Torniamo finalmente a parlare di empties su questi lidi! Ecco a voi una carrellata di prodotti terminati e prodotti che ho trovato il coraggio di cestinare sia perchè scaduti sia perchè non venivano utilizzati.
Prima di scendere nel dettaglio vi anticipo che nella foto mancano i dischetti struccanti di Rossmann e lo shampoo Garnier alla vaniglia e papaya. Entrambi non si sono salvati dalla smania di ordine di madre. I dischetti Rossmann mi sono piaciuti, soprattutto per rapporto quantità/prezzo. 150 dischetti a 80 centesimi. Ovvio che se avessi questa drogerie a portata di mano li avrei già riacquistati. Lo shampoo Garnier vaniglia e papaya invece non mi è piaciuto particolarmente perchè a lungo andare, nonostante lo alternassi sempre con un altro prodotto, mi ha appesantito i capelli. Il profumo poi è parecchio intenso, caratteristica che deve piacere. Non lo riacquisterò. 

Toh! Un'altra confezione di gel d'aloe. La verità è che questo prodotto per me è un must have, non posso non averne in casa almeno una confezione. Mi aiuta dopo la depilazione, con le zone arrossate del corpo, con le afte della bocca, a preparare il caffè la mattina, insomma è irrinunciabile. Acquisto sempre volentieri questo di Equilibra anche perchè è facilmente reperibile nella grande distribuzione. Lo riacquisterò? Che domanda, già fatto.
Campane a lutto per lo smaltimento della crema corpo migliore sulla faccia della terra, quella di Alverde alla mandorla e alla rosa tea. L'unica in grado di tenere a bada la dermatite che a volte mi viene perchè ho la pelle troppo secca. Se volete sorbirvi ulteriori parole di amore, vi rimando a questa recensione. La riacquisterò? Non appena mi troverò di fronte a un DM ne comprerò a vagonate.
Terminata anche un'altra crema corpo, quella di Perlier alla fresia. A differenza di quella Alverde, queta di Perlier ha una texture molto più sottile e leggera. La profumazione è molto intensa e rimane parecchio addosso. Tuttavia il suo potere idratante non è minimamente paragonabile all'altra. E' un prodotto che però ho usato volentieri durante i mesi più caldi, dove non necessitavo di troppa idratazione. La riacquisterò? No, prodotto carino ma niente di più.

L'acqua micellare di Garnier per pelli miste e sensibili mi è piaciuta anche se c'è un ma. Partiamo dagli aspetti positivi: ottimo rapporto quantità/prezzo ; buon potere struccante ; non brucia gli occhi. Il mio dubbio è che mi lasciava la pelle tanto tanto appiccicosa, di un appiccicoso fastidioso. Non vedevo l'ora di buttarmi sotto l'acqua per risciacquarla via e non so quanto positivo sia per un prodotto che pretende di poter essere anche senza risciacquo. La riacquisterò? No, vorrei provare altro.
Anche con il deodorante Maximum Protection di Dove ho avuto un rapporto un po' conflittuale. La durata è qualcosa di fenomenale, davvero potete fare qualsiasi cosa che lui vi terrà protette senza il rischio di brutti odori da sudore. Due aspetti non troppo positivi che ho riscontrato sono stati la sua profumazione che per i miei gusti è davvero troppo forte (questa tende a svanire dopo un paio d'ore) e il fatto che mi macchiasse i capi, soprattutto quelli scuri, lasciando un alone bianco. Lo riacquisterò? No, peccato però perchè era un deodorante con il quale andavo sul sicuro.
Gel detergente Caudalie, campionicino. Non ho molto da dire su questo prodotto. Utilizzato dopo l'acqua micellare per pulire ulteriormente il viso, l'ho trovato molto delicato. Credo possa essere un ottimo prodotto per chi ha la pelle molto sensibile. Lo riacquisterò?  No, non mi ha entusiasmato al punto da volerlo ricomprare.

Terminato dopo un onorato servizio il profumo Cool Water di David Off. Mi è piaciuto tantissimo da amante delle profumazioni fresche e rimaneva a lungo sulla pelle. Lo riacquisterò? Non lo escludo.
Con Rem di Reminiscence credo di aver trovato la fragranza perfetta, il profumo fatto apposta per me. E' freschissimo con un retrogusto quasi salato (se lo avete provato, datemi conferma che non sono pazza affermando ciò). Costa un salasso ma mi sono innamorata e quando smaltirò altri profumi che ho in casa lo acquisterò sicuramente.
Giubilo nel regno! Ho terminato BEN tre prodotti makeup!
Il Cancella Età di Maybelline è stato un correttore magnifico, me ne accorgo ogni giorno di più dal momento in cui l'ho terminato. Mi ci sono trovata bene sia sulle occhiaie sia sulle imperfezioni, buona durata, colorazione perfetta per me. Lo riacquisterò? Si ma prima vorrei spuntare qualche altro correttore dalla mia wishlist. 
Un altro prodotto certezza nella makeup routine è il gel per sopracciglia Make Me Brow di Essence che io ho nella colorazione più scura. Adoro lo scovolino molto piccolo e adoro che tiene le sopracciglia al loro posto finchè non lo andate a rimuovere. E' un prodotto colorato ma non aspettatevi che vi vada a riempire i buchetti (almeno, i miei non li colorava). Lo riacquisterò? Già fatto.
Il Better Than Sex di Too Faced è diventato ufficialmente il mio mascara preferito. Effetto volume incredibile, ciglia belle lunghe e nerissime per tutto il giorno. Lo riacquisterò? Si, confidando che il brand lo riproponga all'interno di un set natalizio come lo scorso anno.
Cestinati per cause di forza maggiore il Base Coat di Essence, il vecchio Nascondino di Neve Cosmetics e l'ombretto in crema Stay All Day di Essence.
La base per smalto Essence era abbastanza buona però a metà è diventata iper collosa e impossibile da prelevare senza che si creassero fili e brutti accumuli sull'unghia. La riacquisterò? Non credo, mi sto trovando divinamente con una base di Bellaoggi che non mi sta dando questo tipo di problema.
Con il senno di poi, il correttore Nascondino si è rivelato un acquisto sbagliato sia per la colorazione troppo scura per me sia per la texture troppo polverosa e troppo poco duratura. Lo avrò utilizzato per circa un mese e poi l'ho accantonato. Il prodotto nel frattempo si è seccato ed è giusto cestinarlo. Inutile dire che non lo riacquisterò anche perchè credo lo abbiano tolto dal commercio.
L'ombretto in crema di Essence invece mi è piaciuto tanto ma purtroppo si è seccato. Hanno tolto dal commercio questa tipologia di prodotto, peccato perchè a me piaceva tanto, la durata era veramente elevata. Lo riacquisterei se il brand non lo avesso mandato fuori produzione.

Se siete arrivate fin qui avete tutta la mia stima! Voi avete terminato qualcosa ultimamente? 

sabato 12 novembre 2016

Ottobre in parole

Ottobre, mese da me prediletto, è volato in un battibaleno, complice anche una nuova avventura. Mi fate compagnia a riepilogare gli scorsi 31 giorni?

[fatto]: il 10 ho iniziato un nuovo lavoro in un'importante multinazionale che ha uno stabilimento anche nel mio paese. L'inizio è stato (ed è tuttora) duro ma ho la fortuna di essere circondata da colleghi meravigliosi e di stare facendo un'esprerienza importante anche in un'ottica futura. 
Vi ho già detto che adoro Milano? Quando posso vado a fare un weekend e a trovare dei cari amici che lì vivono. Anche questi due giorni non sono stati da meno. La città ha molto da offrire, adoro gli scorci, adoro passeggiare tra le vie del centro, adoro i negozi, adoro i posti da mangiare.

[mangiato]: a proposito di cibo. Io, di base, non amo il sushi, per niente. Però adoro il sushi brasiliano che propone il ristorante Temakinho, una catena che si trova a Milano e Roma. Lo adoro perchè sa poco di pesce, il che per una purista credo sia un paradosso, e sa poco di pesce perchè fanno degli abbinamenti originali quanto deliziosi.
Possiamo parlarne? Panatura di nachos, scaglie di mandorle, crema di avocado e salmone? Se non siete amanti del sushi (quello tradizionale) come la sottoscritta e se capitate a Milano, provate questo ristorante e un pasto delizioso è garantito.
Sempre a Milano ho scovato un Magnum Store. Si, Magnum quelli del gelato. Non sono una grande amanti dei dolci ma per il gelato faccio follie e il Magnum è uno dei miei gelati confezionati preferiti. Potevo forse lasciarmi sfuggire l'opportunità di creare il gelato dei miei sogni? Suvvia non scherziamo. Questo è stato il risultato:
L'interno è il classico Magnum, io in questo caso ho scelto la variante al cioccolato e ho deciso di aggiungere granella di nocciole, scaglie di amarena e pezzetti di cocco. Condisce il tutto altro cioccolato fondente. 
Vi dico solo che ne avrei mangiati a valanghe. Se vi può interessare, il negozio di trova in una piazzetta laterale di via Torino.

[unghie]: ho ripreso a mettere lo smalto regolarmente e lo scorso mese mi hanno fatto compagnia Taboo di Chanel, un Lasting Color di Pupa (il numero è andato via) e il fidatissimo 265 di Kiko della prima linea di smalti che ho dovuto rimuovere io dopo più di una settimana perchè mi ero stancata.
 
[acquistato]: ho già accennato al contorno occhi di Biofficina Toscana in questo post e confermo anzi ribadisco ogni singola parola d'amore. Questo prodotto è una bomba. 
Nel  tag sui prodotti Pro(va), scritto ad aprile (tenetevi in mente "aprile") ho inserito i rossetti Queen e Rudolph di Mulac. Ad aprile erano non disponibili e lo sono stati, giuro non è uno scherzo perchè ogni settimana tenevo monitorato il sito, fino a metà ottobre. Quando li ho visti back in stock non ci ho pensato due volte e ho piazzato un ordine. Ovviamente ve ne parlerò in maniera approfondita più avanti. Vi posso dire che le colorazioni sono meravigliose e sono super opachi ma devo testarli meglio in quanto a durata e confortevolezza perchè su quest'ultimo punto ho le idee ancora un po' confuse.
a sx Rudolph a dx Queen

[visto]: sto proseguendo con la nona stagione di The Big Bang Theory e la trovo una delle più divertenti, ho spesso le lacrime agli occhi.
Ottobre poi su Sky Atlantic è stato il mese di due grandissime quanto attesissime  prime visioni. Westworld e The Young Pope mi stanno piacendo entrambe molto per ragioni diverse. 
Westworld, grazie allo zampino di Johnatan Nolan e J.J. Abrams, ha una trama avvincente quanto contorta che ti fa venire voglia di vedere subito la puntata successiva. La prima puntata mi è piaciuta tantissimo ma ho pensato "però l'ho già visto in Jurassic Park". Invece no. Recitazione poi magistrale sia di Evan Rachel Wood che Ed Harris che Anthony Hopkins, giusto per citare qualche nome così.
The Young Pope è meraviglioso per la fotografia, per i dialoghi e per la recitazione sublime di Jude Law e Silvio Orlando su tutti. Jude Law mi fa impazzire nei suoi movimenti da padrone assoluto, fantastico.

Voi come avete trascorso il mese di ottobre? Seguite anche voi le serie tv che ho citato? Altri consigli in merito?